• Vai alla pagina Linkedin
  • Vai alla pagina Facebook
  • Vai alla pagina Instagram
  • Vai alla pagina Twitter
  • Vai alla pagina Youtube
MENU

Open Data

Home \ Open Data

Open Data

OPEN DATA

 

Nelle attività quotidiane delle pubbliche amministrazioni vengono prodotti e raccolti un’enorme quantità di dati dall'elevato interesse pubblico.
Per poter usufruire pienamente delle potenzialità di queste informazioni, è necessario che tali dati siano rilasciati in formato aperto (“open”), ovvero liberi da restrizioni sia dal punto di vista dell’accesso che del riutilizzo.

Gli Open Data sono quindi quei dati, che secondo la Open Definition possono essere liberamente utilizzati, riutilizzati e ridistribuiti da chiunque, soggetti eventualmente alla necessità di citarne la fonte e di condividerli con lo stesso tipo di licenza con cui sono stati originariamente rilasciati.

 

Il termine Open Data identifica quindi una tipologia di dati che devono avere le seguenti caratteristiche:

 

  • disponibilità e accesso: i dati devono essere disponibili nel loro complesso, per un prezzo non superiore ad un ragionevole costo di riproduzione, preferibilmente mediante scaricamento da Internet e devono essere disponibili in un formato utile e modificabile

 

  • riutilizzo e ridistribuzione: i dati devono essere forniti a condizioni tali da permetterne il riutilizzo e la ridistribuzione, con la possibilità di combinarli con altre basi di dati

 

  • partecipazione universale: tutti devono essere in grado di usare, riutilizzare e ridistribuire i dati senza discriminazioni né di ambito di iniziativa né contro soggetti o gruppi. Ad esempio, la clausola "non commerciale", che vieta l’uso a fini commerciali o restringe l’utilizzo solo per determinati scopi (es. quello educativo), non è ammessa.

 

Con questo scopo, i Comuni di Rovigo, Adria e Villadose hanno aderito alla piattaforma regionale Open Data - dati.veneto.it - che alimenta il portale nazionale https://www.dati.gov.it/, con l’intento di massimizzare la promozione dei dati prodotti e resi disponibili in formato open al fine di renderli quanto più fruibili da soggetti esterni e quindi “interoperabili”, identificando con ciò la capacità di combinare una base di dati con altre.

Con queste azioni, ci si propone di discretizzare la conoscenza di fenomeni territoriali sociali e ambientali e di poter così avere elementi di riferimento più precisi per la definizione di policy locali.

 

Qui i dataset pubblicati fino ad oggi dal Comune di Rovigo
Qui i dataset pubblicati fino ad oggi dal Comune di Adria
Qui i dataset pubblicati fino ad oggi dal Comune di Villadose

 

WEB APP

 

Il comune in tasca

  • La webapp “Il comune in tasca” nasce dalla concreta esigenza di avvicinare il cittadino all’amministrazione pubblica rispetto ai temi del decoro e della manutenzione urbana.

Questa applicazione sarà pertanto uno strumento di geotagging, in mano alla cittadinanza, per rendere più immediata e tempestiva la segnalazione al proprio comune di interventi di manutenzione nel territorio.

Link: www.ilcomuneintasca.com

 

C'è posto per te

  • La webapp C’è posto per te ha come scopo quello di restituire alla cittadinanza una panoramica complessiva di tutto il mondo dell’associazionismo e del terzo settore presente nel territorio di progetto. 

Tale webapp consentirà al cittadino di vedere, in una modalità più accessibile e spazializzata, le realtà associative presenti, anche venendo a conoscenza di realtà meno note presenti nel proprio comune.

Link: www.cepostoperte.com

 

Che aria tira?

  • La webapp “Che aria tira?” mira a condividere in maniera semplice ed intuitiva, i dati ufficiali sulla qualità dell’aria e dei relativi inquinanti (Ozono e polveri sottili) provenienti dalle centraline dell’Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto (Arpav) presenti nel territorio.

Inoltre, la webapp consentirà agli utenti interessati di caricare i dati di una propria centralina di rilevamento.

 Link: www.cheariatira.com

 

LE INFOGRAFICHE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

URBAN DIGITAL CENTER