MENU

Palestre digitali

Home \ Palestre digitali

Palestre digitali

Cosa sono.
I Centri P3@-Palestre Digitali, collocati nell’ambito dei Comuni di Rovigo, Adria e Villadose, sono 11 antenne sul territorio per la rilevazione dei fabbisogni e punto di contatto con la cittadinanza per fornire servizi e assistenza oltre a formazione e informazione.

Svolgono un ruolo attivo nella condivisione degli eventi e degli incontri informativi che trovano spazio presso l’InnovationLab, facendosi portavoce delle esigenze rilevate e promotori delle diverse iniziative in loco, col supporto comunicativo del progetto.

Ogni Palestra Digitale è allestita come uno spazio di co-working, con 4 postazioni di lavoro, per lo svolgimento congiunto di attività professionali in ottica “smart” e laboratoriali in una logica di co-design e co-progettazione in rete e sinergia con le attività previste nell’InnovationLab.

 

Obiettivo.
L’obiettivo è di sviluppare attraverso questi spazi un nuovo patrimonio conoscitivo a supporto della presa di decisioni, attivando un asse di sviluppo locale attraverso la riattivazione dei già presenti Centri P3@ regionali (1 a Villadose e 2 ad Adria) e l’apertura di 8 nuove Palestre Digitali collocate nelle frazioni del Comune di Rovigo e nei Comuni di Adria e Villadose.

Con tale azione ci si propone di discretizzare la conoscenza di fenomeni territoriali sociali e ambientali e di poter così avere elementi di riferimento più precisi per la definizione di policy locali.
Il Progetto si caratterizza in un modello di rete delle Palestre Digitali collegate all’InnovationLab allo scopo di far maturare un nuovo senso di appartenenza a una comunità urbana e mira al potenziamento del coinvolgimento della popolazione delle frazioni in forma aggregata, col contributo collaborativo della partnership attivata.

 

Partnership.
Ciascuna Palestra Digitale, aperta almeno 15 ore a settimana grazie alla collaborazione dalle associazioni locali, fornirà supporto per la realizzazione delle attività che prevedono un coinvolgimento attivo della cittadinanza nella raccolta di istanze, dati e informazioni utili alla costruzione di dataset, ovvero un insieme di dati strutturati in formato aperto e riusabili. Il mondo delle associazioni fungerà quindi da ausilio all’apertura in ampie fasce orarie dei centri P3@-Palestre Digitali e dell’InnovationLab, fornendo il supporto ricettivo all’utenza a garanzia anche del presidio degli spazi.

 

A livello istituzionale la partnership è allargata, mediante una convenzione con l’Università IUAV di Venezia, che nell’ambito dei Centri P3@-Palestre Digitali fornirà accompagnamento sui temi della partecipazione attiva mediante tavoli di lavoro di co-progettazione e co-design legate ai temi di progetto quali lo sviluppo del territorio e la qualità della vita, la pianificazione urbanistica e ambientale, l’innovazione sociale, ecc.

Lo svolgimento congiunto di molteplici attività di animazione in una logica di co- progettazione, in sinergia con le attività previste nell’InnovationLab e con la collaborazione dell’Università IUAV di Venezia, comprende:

• percorsi informativi e assistenza periodica alla cittadinanza per l’accesso ai servizi pubblici digitali (es SPID, AppIO, domande a servizi online, ecc) al fine di garantire un supporto costante e un aggiornamento continuo
attività di animazione a supporto della rilevazione dei fabbisogni dei cittadini di frazioni e comuni coinvolti, anche mediante la raccolta e il conferimento dei dati in formato OpenData al fine di indirizzare le scelte di policy delle amministrazioni
diffusione della cultura del dato e sviluppo di web-app, applicazioni accessibili e fruibili via web e disponibili alla cittadinanza dal sito dell’InnovationLab per avere maggiore contezza delle attività in corso in merito agli aspetti urbanistici, al decoro urbano, per l’invio e gestione di segnalazioni, e molto altro.

URBAN DIGITAL CENTER